Votazione Fabio Pontiggia

Sovrani nel decidere e liberi di circolare

L’editoriale del direttore Fabio Pontiggia dopo il no all’iniziativa dell’UDC

Image

E cinque. Per la quinta volta il popolo svizzero ha detto e ribadito di volere regolare i rapporti tra il nostro Paese e gli Stati dell’Unione europea tramite gli accordi bilaterali e in particolare con la libera circolazione delle persone. Non è un’imposizione di non meglio definite élite, né di oscuri establishment che tramerebbero contro gli interessi dei cittadini. È invece la volontà popolare, liberamente espressa nel segreto dell’urna in uno Stato sovrano situato nel cuore dell’Europa. Chissà se finalmente se ne prenderà atto, senza più mancare di rispetto alla nostra virtuosa democrazia diretta. Sarebbe altamente auspicabile: il popolo (inteso semplicemente come insieme dei cittadini che hanno diritto di voto e che decidono secondo la regola della maggioranza) non può essere glorificato...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1