Il commento Carlo Silini

Svuotate i cassetti, ne vale la pena

La riscoperta delle vecchie fotografie di casa è la rivincita della vita analogica

Image

Se vi va, chiamatela la rivincita della vita analogica. Sì, ci riferiamo alla preziosa riscoperta di antiche fotografie in bianco e nero di Prato Leventina – immagini che spuntano dai cassetti di casa Vicari – una vicenda che raccontiamo nelle pagine del CorrierePiù di oggi. Ma non solo. Perché nell’era dei selfie e della stratosferica fotocamera di ultima generazione incorporata nel telefonino, maneggiare vecchie fotografie, sbiadite o brillanti, in carta lucida o opaca, ha il valore di uno scavo archeologico.

Una delle più consolidate tradizioni famigliari del Novecento, la composizione di album fotografici che contenevano le tappe salienti di un percorso esistenziale scandito da cerimonie pubbliche- nascita, battesimo, prima comunione, cresima, matrimonio, qualche scatto per le vacanze al...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1