Pensieri dal battellino Bruno Costantini

Tempo di luglio

La rubrica del vicedirettore Bruno Costantini

Image

Ci sono cose di questo mondo che continuo a non capire. Così una sera al tramonto, tornando rilassati col battellino dall’ultima consegna di «Barbera fatto col mulo», sgranocchiando dei grissini e bevendo una birra Matta del Bisbino, ne ho approfittato per sottoporre a bruciapelo ad Asia un quesito: tu stai bene nel tuo corpo e nella tua testa di femmina o ti senti maschio? Sei forse come il ragazzo tredicenne di Ravenna che, assieme ai genitori, è andato in tribunale per cambiare urgentemente nome e diventare Greta, come già si fa chiamare, ma anche per cambiare fisicamente sesso con un’operazione chirurgica quando sarà maggiorenne? Ho letto alcune dichiarazioni sia del ragazzino sia della madre sulla «consapevolezza» dell’odierna Greta di essere donna. Però lo stesso, senza addentrarmi nelle...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1