In attesa del battellino Red. CorrierePiù

Tra bufale e cinghiali

Dall’elenco di false notizie sul coronavirus alla museruola invece che la mascherina, passando dall’edonometro e gli irsuti suini selvatici della Liguria

Image

Nei giorni scorsi il Ministero della Salute italiano ha pubblicato un lungo elenco di false notizie sul coronavirus. Si tratta di 70 fake news, o meglio bufale, che vengono categoricamente smentite. Eccone alcune: fare gargarismi con la candeggina, assumere acido acetico o steroidi, utilizzare oli essenziali e acqua salata protegge dall’infezione da nuovo coronavirus; tagliarsi la barba evita il contagio; gli extracomunitari sono immuni all’epidemia grazie al vaccino contro la tubercolosi; mangiare aglio può aiutare a prevenire l’infezione da nuovo coronavirus. Quest’ultima però, a nostro avviso, non è affatto una bufala: mangiare aglio rende l’alito tenebroso e insopportabile. Un mezzo efficacissimo per mantenere le distanze sociali, no?

Anno tristissimo il 2020, l’avreste mai detto? Lo attesta...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1