Il commento Osvaldo Migotto

Tra Washington e Pechino una guerra da evitare

Per la prima volta nella storia, gli USA devono affrontare un concorrente dello stesso calibro

Image

Quella in atto da anni tra Cina e Stati Uniti fortunatamente non è una guerra tradizionale, ma con il passare del tempo le tensioni tra i due Paesi invece di allentarsi si fanno sempre più preoccupanti. E neppure dopo il cambio della guardia alla Casa Bianca la situazione sembra migliorare. Il democratico Joe Biden lo aveva detto chiaramente ancora prima di entrare in carica come 46mo presidente degli Stati Uniti: nessuna svolta nei rapporti politico-economici con Pechino. E nel giorno del suo insediamento il nuovo Commander in Chief americano non ha certo voluto mandare un segnale di distensione a Pechino invitando formalmente alla cerimonia ufficiale anche Hsiao Bi-khim, l’ambasciatrice di Taiwan negli Stati Uniti. Come noto la Cina non riconosce l’indipendenza dell’«isola ribelle» e si dice...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1