cultura Matteo Airaghi

Un genio universale ma non troppo

L’editoriale di Matteo Airaghi

Image

Ci vorrebbe una delle sue mirabolanti invenzioni. D’altronde chissà che prima o poi da qualche appunto segreto celato in uno dei suoi codici non saltino fuori davvero i disegni di una macchina del tempo per espressioni facciali di celebrità defunte così da poter vedere le reazioni dipinte sul suo peraltro ancora misterioso volto. Perché in tutto questo bailamme leonardesco a smontare...

©CdT.ch - Riproduzione riservata

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

Ultime notizie: Commenti
  • 1