L’editoriale Paride Pelli

Un’opera per tutti che guarda al futuro

Leggi l’editoriale del direttore Paride Pelli dopo il «sì» dei cittadini di Lugano al PSE

Image

Al termine di un dibattito interminabile e in alcuni momenti rovente, tanto da ricordare un duello rusticano senza esclusione di colpi (che, inevitabilmente, lascerà scorie radioattive nella politica cittadina), il Polo Sportivo e degli Eventi incassa la fiducia dei luganesi: e lo fa con una relativa ampiezza, con un discreto margine. Il Municipio, raramente apparso così coeso davanti alla popolazione a difesa di un progetto, può adesso tirare un enorme sospiro di sollievo e guardare avanti con maggiore fiducia, dopo un inizio di legislatura a dir poco complicato. Il voto di oggi, delicatissimo per l’avvenire della città, per il FC Lugano (che vedeva il proprio futuro sportivo a rischio, malgrado l’avvento della nuova ambiziosa proprietà) e non da ultimo per l’Esecutivo, non può cancellare...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1