La nuova legislatura Bruno Costantini

Un ponte fra Berna e Lugano

L’editoriale di Bruno Costantini

Image

Comincia con la seduta odierna la nuova legislatura per il Municipio di Lugano. Al di là delle decisioni sulla vicesindacatura e sull’attribuzione dei Dicasteri, c’è attesa per il debutto di Filippo Lombardi, personalità «ingombrante» per sua stessa ammissione, che porta a Palazzo civico la ventennale esperienza ai vertici della politica nazionale. In Consiglio comunale, ma in campo liberale, ritroverà un altro ex peso massimo della politica federale, Fulvio Pelli. Questa singolarità prodotta dalle recenti elezioni è intrigante. Un po’ di Berna a Lugano potrà essere utile a una Città con grandi ambizioni, ma senza più lo smalto e i mezzi di un tempo. Avere dei contatti diretti con la capitale federale è un sicuro vantaggio per molti temi - dalla pianificazione ai trasporti al prolungamento...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1