Ai lettori Paride Pelli

Un regalo per i 10 anni di cdt.ch

Il commento di Paride Pelli

Image

Tempo di anniversari per il World Wide Web: a trent’anni dalla nascita del mitico acronimo www che ha cambiato per sempre la nostra esistenza, anche il portale del Corriere del Ticino festeggia, esattamente oggi, il suo decimo compleanno.

Il 14 marzo del 2009, infatti, e dopo mesi di fitto lavoro dietro le quinte da parte dei giornalisti e dei due informatici Patrice Pfirter e Lorenzo Conti, cdt.ch si presentò online agli internauti con un «vero sito», ossia con una redazione ad hoc e una veste grafica già all’epoca accattivante. Al timone di quella straordinaria avventura c’erano i colleghi Matilde Casasopra e Antonio Civile e una piccola, affiatata squadra di temerari redattori: gli aggiornamenti, come avviene ancora oggi, iniziavano all’alba e terminavano a notte fonda. Diciassette-diciotto ore in trincea, a seguire la stretta attualità, sia essa locale o internazionale: «minatori del web» aveva simpaticamente definito i giornalisti digitali Ferruccio de Bortoli, durante una visita alla redazione di Muzzano.

Un paragone a prima vista audace ma a ben vedere efficace, con cui il nostro editorialista suggeriva di essere consapevole di come il lavoro all’online, alla lunga, possa risultare logorante e faticoso, con il bombardamento di notizie che richiede un’attenzione e una concentrazione particolari, soprattutto se rapportate ai tempi di pubblicazione stretti, strettissimi.

Quel 14 marzo 2009 segnò, di fatto, l’inizio di una nuova era al Corriere, con l’affiancamento sempre più marcato del digitale alla carta, una strategia che ogni quotidiano o periodico ha dovuto elaborare, ripensando la propria operatività interna. «Un’innovazione più importante di quella di Gutenberg» afferma a proposito del web il ricercatore belga Robert Cailliau, co-inventore della «tripla w». E il mondo dell’informazione non poteva certo stare a guardare, né tantomeno può farlo oggi. Il Corriere del Ticino prese atto di questo cambiamento epocale già nel 1996, con un titolo apparso sull’edizione del 22 ottobre che dava notizia del neonato dominio www.cdt.ch.

Lo scorso 3 dicembre quel dominio si è arricchito di un nuovo capitolo, anzi, di un nuovo volume: è diventato, né più né meno, il fulcro dell’informazione del Corriere, sotto il motto «Digital First, Smart Print!». In parallelo alla nuova Newsroom di Muzzano, è stato presentato un portale completamente rinnovato con l’introduzione – per la prima volta nel panorama ticinese – di un «paywall», con i contenuti esclusivi (identificati con una stella) accessibili solo agli abbonati.

Ma non c’è anniversario che si rispetti senza una piccola sorpresa per coloro che sentono di volerlo festeggiare insieme a noi. Da oggi e per dieci giorni, dunque, tutti potranno usufruire liberamente e gratuitamente – giornale digitale compreso – dei contenuti pensati e prodotti dalla redazione del Corriere del Ticino. «Dieci giorni per dieci anni» è lo slogan di questo anniversario e di un’iniziativa che permetterà, a chi ancora non la conosce, di toccare con mano la qualità della nostra offerta.


Basta andare sul sito 10annicdt.ch oppure telefonare allo 091 960 31 13. Forza, festeggiate insieme a noi!

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1