ventisei cantoni Moreno Bernasconi

Una lettera esplosiva

La rubrica di Moreno Bernasconi

Image

Una lettera dei lettori firmata e pubblicata da «La Liberté» di Friburgo un paio di settimane fa ha scatenato una bufera senza precedenti che ha oltrepassato le frontiere cantonali attizzando l’odio sui social, manifestazioni pubbliche e addirittura atti di vandalismo contro le auto di servizio del giornale nonché pesanti intimidazioni. La lettera - apparsa nell’apposita rubrica e intitolata (riecheggiando Proust) «Aux jeunes filles en fleurs» - inneggiava con arzigogolato linguaggio metaforico ma con smaccata fregola erotica al fatto che finalmente, dopo un estenuante lockdown, la primavera avrebbe spinto le giovani donne a scoprire e lasciar trasparire parti sensibili del loro corpo. Inoltre, riferendosi al caso di una liceale friburghese redarguita da un docente perché era venuta a scuola...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Commenti
  • 1