Addio all’attrice Rhonda Fleming

cinema

La star degli anni ‘40 e ‘50, soprannominata «The Queen of Technicolor» è morta Santa Monica, in California, all’età di 97 anni

Addio all’attrice Rhonda Fleming
© AP/Jim Pringle

Addio all’attrice Rhonda Fleming

© AP/Jim Pringle

L’attrice Rhonda Fleming, star degli anni ‘40 e ‘50, soprannominata «The Queen of Technicolor», è morta mercoledì a Santa Monica, in California, secondo la sua segretaria Carla Sapon. Aveva 97 anni.

Tra i suoi principali successi Le catene della colpa (»Out of the Past»), considerato tra i migliori noir dell’epoca e «Io ti salverò» (»Spellbound»). Fleming è apparsa in più di 40 film e ha lavorato con registi come Alfred Hitchcock in «Spellbound», Jacques Tourneur in «Out of the Past» e Robert Siodmak in «The Spiral Staircase».

Era diventata filantropa e sostenitrice di numerose organizzazioni che combattono il cancro, i senzatetto e gli abusi sui minori.

I suoi ruoli da protagonista includono classici come il fantasy musicale del 1948 «A Connecticut Yankee in King Arthur’s Court» al fianco di Bing Crosby, 1957 Western «Gunfight at the O.K. Corral «e il noir» Slightly Scarlet «al fianco di John Payne.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1
  • 2

    Il crollo verticale di Clubhouse: da primo a ultimo della classe

    Social network

    Il boom iniziale è stato soppiantato da un’importante perdita d’interesse e download da parte degli utenti – La rivincita dell’audio si è trasformata in un pericoloso cortocircuito – L’esperto Vincenzo Cosenza: «Non è ancora la morte del social, ma riuscirà a vivere di vita propria solo se verrà inserito in un ecosistema di offerte più ampio, solo la voce è riduttivo»

  • 3

    Il Basquiat di Giammetti vola all’asta

    arte

    Il grande teschio del 1983 «In This Case» dell’artista è stato venduto all’incanto da Christie’s per oltre 93 milioni di dollari, ben oltre la stima di partenza di 50 milioni

  • 4

    Il ritorno del «prog»

    musica

    Corrente del rock tra le più amate negli anni Settanta, da una decina d’anni è tornata d’attualità in tutto il mondo, Svizzera italiana compresa, sulla spinta di un sempre più marcato bisogno da parte di un consistente segmento di pubblico di suoni meno plastificati e di composizioni più articolate

  • 5
  • 1
  • 1