Alessandro Haber e quegli apprezzamenti fuori luogo

Il caso

Secondo laRegione, l’attore bolognese premiato a Castellinaria sarebbe incappato in una serie di uscite imbarazzanti nei confronti della presentatrice Moira Bubola

 Alessandro Haber e quegli apprezzamenti fuori luogo
©YouTube

Alessandro Haber e quegli apprezzamenti fuori luogo

©YouTube

È un commento di fuoco quello apparso questa mattina su «laRegione» in merito a quanto sarebbe avvenuto domenica scorsa a Castellinaria, il festival del cinema giovane. E il titolo «Un vecchio allupato a Castellinaria» è più che eloquente. Secondo il giornale bellinzonese l’attore italiano Alessandro Haber, tra gli interpreti del film ticinese I segreti del mestiere e celebrato con il Premio 2019, una volta sul palco sarebbe incappato in una serie di uscite poco eleganti - per usare un eufemismo - nei confronti della presentatrice Moira Bubola. L’artista bolognese, licenziato dal Teatro Stabile del capoluogo emiliano dopo presunte molestie nei confronti della giovane attrice Lucia Lavia (nel comunicato del 2011 si legge: «La risoluzione del rapporto con Haber è conseguenza dei gravi comportamenti tenuti nel corso delle prove dello spettacolo nei confronti di Lucia Lavia. Per tutelare con forza la sua dignità di giovane donna e di attrice, Lucia Lavia ha dato mandato al proprio legale di presentare querela nei confronti di Alessandro Haber»), avrebbe fatto apprezzamenti fuori luogo alla presentatrice, chiedendo poi al pubblico femminile se ci fosse qualcuna disposta a «farsi avanti per il seguito della serata». Uscite queste che non avrebbero sortito l’effetto sperato, ossia una risata dei presenti, ma piuttosto un silenzioso imbarazzo. Haber sarebbe poi tornato alla carica al momento dei saluti, confidando agli spettatori che Moira Bubola «qualcosa gliel’avrebbe fatto», incassando però la risposta della presentatrice: «Se lo può scordare». «laRegione» conclude chiedendo all’organizzazione un gesto simbolico come il ritiro del premio consegnato ad Alessandro Haber.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1
  • 1