Ascesa e declino del progressive rock

Pubblicazioni

Un recente volume racconta gli anni Settanta di questo genere musicale

Ascesa e declino del progressive rock
La copertina del libro di David Weigel.

Ascesa e declino del progressive rock

La copertina del libro di David Weigel.

Correvano gli anni Settanta quando, ad un tratto tutti si sono sentiti maestri. Tutto il rock europeo, viveva lo stesso imperativo didattico, perché basta con la musica leggera, basta con i tre minuti tirati da passare alla radio, basta robaccia per adolescenti brufolosi e inconsapevoli chiusi nelle loro camerette: era ora di tentare l’assalto al cielo ed entrare mani e piedi nella...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1

    L’oasi delle parole a rischio estinzione

    la riflessione

    Di fronte alla semplificazione sempre più marcata del nostro vocabolario l’editore Zanichelli ha lanciato un’originale iniziativa: un tour in varie città italiane con una «zona lessicale illimitata» in cui «adottare» i vocaboli difficili che non usiamo più

  • 2

    Tra Beethoven e Chopin con un giovane talento

    Concerti

    Secondo appuntamento, giovedì 17 ottobre, della stagione al LAC dell’Orchestra della Svizzera italiana – Diretto da Markus Poschner il complesso ticinese sarà affiancato dal solista britannico Benjamin Grosvenor

  • 3

    «I miei romanzi sono storie già scritte»

    Libri

    A colloquio con la scrittrice canadese Margaret Atwood che con «I testamenti» (sequel del celebre «Il racconto dell’ancella» da cui è stata tratta una nota serie tv) si è aggiudicata il prestigioso Booker Price

  • 4
  • 5
  • 1
  • 1