Bumblebees, navigando su acque sognanti

Musica

«Dancing Dots in the Dark»: in arrivo il primo album del quintetto ticinese

 Bumblebees, navigando su acque sognanti
Bumblebees. (Foto Paolo Visini)

Bumblebees, navigando su acque sognanti

Bumblebees. (Foto Paolo Visini)

 Bumblebees, navigando su acque sognanti

Bumblebees, navigando su acque sognanti

 Bumblebees, navigando su acque sognanti

Bumblebees, navigando su acque sognanti

Li avevamo lasciati all’Ep Pollination di due anni fa e alle vittorie in diversi concorsi come Palco ai Giovani. Si erano fatti notare, eccome, grazie a un suono tra lo psichedelico e il dream pop e atmosfere generate da lunghe jam – ci racontavano all’epoca – coniugate però con un voglia e capacità di andare al sodo. Adesso i Bumblebees tornano con il loro primo album. E confermano tutto quanto di buono avevano seminato, aggiungendo ulteriori suggestioni oniriche, liquide e avvolgenti, evocate oltre che dal suono anche da titoli e copertina. Dancing Dots in the Dark, così si chiama il lavoro del quintetto ticinese basato a Zurigo – sono tutti studenti o ex studenti, chi di materie scientifiche, chi di musica – che esce il 17 maggio distribuito dall’etichetta elvetica Radicalis. Dieci tracce,...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1

    Max Gazzé e le teorie matematiche di Leonardo

    La recensione

    Dopo l’avventura sanremese il poliedrico artista romano pubblica un album di canzoni argute, registrate «alla vecchia maniera» assieme gli amici della Magical Mystery Band nelle quali, oltre a svelare il perché di alcuni travestimenti all’Ariston mette in mostra una «forza tenace e antica»

  • 2

    «Un cinema non è un bar, non basta il “pronti, via“»

    Riapertura

    Al momento mancano film nuovi, bisognerà aspettare che l’industria cinematografica si rimetta in piedi e molto dipende dall’Italia, ci racconta Luca Morandini della Morandini Film Distribution - Intanto ci si prepara alle proiezioni estive all’aperto

  • 3

    Il Pardo vuol tornare a ruggire

    Film Festival

    Pur dovendo fare i conti con la pandemia la rassegna intende proporre un’edizione tradizionale, con la piazza a farla da padrona – Capienza e altri dettagli saranno naturalmente dettati dalle indicazioni di Berna – Marco Solari: «Dobbiamo riappropriarci della nostra anima»

  • 4
  • 5
  • 1
  • 1