Carmelo Rifici: «Il teatro deve stimolare la riflessione»

L’intervista

Il direttore di LuganoInScena parla della ricca stagione 2019-2020 che proporrà 73 appuntamenti tra i quali 13 produzioni e ben 16 spettacoli di artisti svizzeri - VIDEO

Carmelo Rifici: «Il teatro deve stimolare la riflessione»

Carmelo Rifici: «Il teatro deve stimolare la riflessione»

Settantatré spettacoli, tredici dei quali prodotti «in casa» e ben sedici che coinvolgono compagnie e artisti elvetici. Il tutto inserito in un vivace reticolo di percorsi nei quali prosa, danza, musical, concerti si intersecano offrendo al suo sempre più affezionato pubblico (180.000 spettatori nei suoi primi tre anni di attività al LAC) l’opportunità di godere di un intrattenimento che diverta, entusiasmi ma nel contempo offra interessanti spunti di riflessione. È la stagione 2019-2020 di LuganoInScena per la quinta volta pensata, gestita e coordinata da Carmelo Rifici. Lo abbiamo intervistato.

La nuova stagione di LuganoInScena arriva sulla scorta di numeri importanti relativi il primo quadriennio al LAC. 275 spettacoli, 180.000 spettatori e ben 8 milioni di incassi. Cifre indice di un grande...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1
  • 1