Con «Luca» la Disney scopre le Cinque Terre

cinema

Presentato in anteprima mondiale a Genova l’atteso film d’animazione di Enrico Casarosa – Un divertente e agile racconto che parla di amicizia, del coraggio di inseguire le proprie ambizioni, di integrazione e della capacità di accettare sé stessi

Con «Luca» la Disney scopre le Cinque Terre
Lo spirito dei borghi liguri e degli abitanti che li vivono è ben raccontato in «Luca» (Foto Pixar)

Con «Luca» la Disney scopre le Cinque Terre

Lo spirito dei borghi liguri e degli abitanti che li vivono è ben raccontato in «Luca» (Foto Pixar)

Riaprono (finalmente) le sale cinematografiche e, per celebrare questo assaggio di normalità, la Disney Pixar ritorna con il film meno... disneiano della sua storia. Luca è infatti un film di animazione la cui narrazione e stile grafico sono palesemente ispirati ai lavori di Hayao Miyazaki e del suo Studio Ghibli, cosa peraltro mai nascosta dal regista Enrico Casarosa, neppure a margine dell’anteprima mondiale di domenica sera a Genova.

Un film di formazione, nel pieno spirito del suo mentore giapponese, che scorre leggero come una favola ma con la capacità di affrontare molti temi: dall’amicizia al coraggio di inseguire le proprie ambizioni, dall’integrazione alla capacità di accettare sé stessi. Luca infatti è un mostro marino che si affaccia a un mondo dove in realtà i veri mostri sono...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1
  • 1