Connessioni poetiche

Appuntamenti

Il festival culturale luganese Poestate torna dal 4 al 6 giugno con un’edizione straordinaria online che vede l’intervento di autori da tutto il mondo – La Colombia è il Paese ospite d’onore con un omaggio a Gabriel Garcia Marquez

Connessioni poetiche
L’ideatrice e direttrice artistica del festival Armida Demarta. © CdT/Putzu

Connessioni poetiche

L’ideatrice e direttrice artistica del festival Armida Demarta. © CdT/Putzu

Dai pensieri al taccuino fino alle pagine stampate, per essere contemplata in silenzio o condivisa a gran voce lasciando che i suoi versi si librino nell’aere, liberi di attraversare mari e oceani navigando lungo i canali del web. La poesia non conosce ostacoli, né tantomeno si ferma davanti a una pandemia. Se non per riflettere, elaborare sentimenti, emozioni, ma anche turbamenti, incertezze, speranze e affidarli alle parole, ora in versi, ora a ruota libera. La poesia non si ferma, no, e ha nelle nuove tecnologie gli alleati ideali per raggiungere i suoi estimatori, ovunque essi siano, e conquistarne altri.
«Lontani ma vicini», recitava la campagna cantonale di sensibilizzazione durante la quarantena. «Lontani ma vicini», viene sottolineato da Armida Demarta nel presentare la nuova edizione di Poestate, il festival culturale luganese consacrato alla poesia da lei creato e diretto fin dal 1997.

Connessa e interconnessa, la 24. edizione di Poestate propone idealmente un viaggio in tre parti che prende il via da Lugano, passa dalla Lituania per raggiungere il Venezuela e infine la Colombia. © Shutterstock
Connessa e interconnessa, la 24. edizione di Poestate propone idealmente un viaggio in tre parti che prende il via da Lugano, passa dalla Lituania per raggiungere il Venezuela e infine la Colombia. © Shutterstock

Un’edizione straordinaria in modalità alternativa che dà appuntamento da giovedì 4 a sabato 6 giugno in Rete: per «un evento letterario collettivo connesso e interconnesso virtualmente da luoghi diversi in un viaggio in tre parti che prende il via da Lugano, attraversa il Canton Ticino e la Svizzera fino a toccare varie città in Italia passando per Taiwan, per poi raggiungere la Lituania e andare oltreoceano in Venezuela e infine in Colombia, Paese ospite d’onore per omaggiare un vate da Nobel», Gabriel Garcia Marquez.
Nonostante gli spazi di ritrovo non siano quelli tradizionali, la formula affermata di Poestate, come precisa la direttrice artistica in una nota, rimane quella di sempre, con numerosi ospiti locali, nazionali e internazionali. «Una rosa letteraria – viene sottolineato – che spazia da poeti affermati ad autori emergenti, dal vate alla nuove scoperte, dalle letture classiche alle avanguardie, dalle performance (artistiche e di danza, ndr.) alle produzioni sperimentali». Non mancano poi riflessioni su temi quali «Poesia ed editoria», «La letteratura come destino» e uno sguardo sul mondo del Poetry Slam, nonché intermezzi musicali. Una formula, quella di Poestate, che riflette una grande progettualità culturale che dal 1997 ad oggi ha confermato l’evento quale appuntamento di rilievo nel calendario della Svizzera italiana.

Il palco di Poestate è pronto ad accogliere i suoi ospiti. © CdT/Archivio
Il palco di Poestate è pronto ad accogliere i suoi ospiti. © CdT/Archivio

«Questa edizione in virtuale per un festival è una prima sperimentale dando così continuità progettuale con un format dinamico, che passa dai tempi lenti di un palco reale ai tempi dinamici di un palco virtuale, per essere seguito nel web da ogni luogo e non-luogo: dapprima con un “live” in tre parti, il 4-5-6 giugno a partire dalle 18.00, sulle piattaforme di Ticinonline – che si ringrazia per la collaborazione e il supporto della messa in rete su Poestate.ch, Piazzaticino.ch, Facebook.com/ticinonline.ch e Youtube.com/ticinonline. Poi, nei giorni successivi la produzione passerà sul canale YouTube di Poestate».
Fitto come sempre il programma degli appuntamenti, tra letture, presentazioni e omaggi (vedi box sotto). A dare il «la» alla 24. edizione i poeti Andrea Bianchetti e Lia Galli, autori di Gratosoglio e rispettivamente Costellazioni distoniche. Tra gli ospiti anche Giovanni Ardemagni, Amos Mattio, Tomaso Kemeny, Marco Pelliccioli, Anna Maria Di Brina, Gilberto Isella, Gaia Grimani, Massimo Daviddi, Stella N’Djoku, Aurelio Sargenti, Fabio Contestabile, Rodolfo Cerè, Mya Lurgo, Dome Bulfaro, Simone Savogin, Laura Accerboni, Mia Lecomte, Olga Elena Mattei e William Ospina. «Una grande rosa di ospiti diversi tra loro uniti dalla parola poetica e che quest’anno per l’emergenza coronavirus sono virtualmente lontani ma vicini».

Connessioni poetiche

L’appuntamento con Poestate online è solo una delle molteplici iniziative culturali che potete scoprire e approfondire sfogliando la rivista ExtraSette, in allegato al Corriere del Ticino del venerdì. Per segnalare un’iniziativa culturale e/o inserire un evento nell’agenda del settimanale del CdT scrivere a [email protected]

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1
  • 2
  • 3

    Il crollo verticale di Clubhouse: da primo a ultimo della classe

    Social network

    Il boom iniziale è stato soppiantato da un’importante perdita d’interesse e download da parte degli utenti – La rivincita dell’audio si è trasformata in un pericoloso cortocircuito – L’esperto Vincenzo Cosenza: «Non è ancora la morte del social, ma riuscirà a vivere di vita propria solo se verrà inserito in un ecosistema di offerte più ampio, solo la voce è riduttivo»

  • 4

    Il Basquiat di Giammetti vola all’asta

    arte

    Il grande teschio del 1983 «In This Case» dell’artista è stato venduto all’incanto da Christie’s per oltre 93 milioni di dollari, ben oltre la stima di partenza di 50 milioni

  • 5

    Il ritorno del «prog»

    musica

    Corrente del rock tra le più amate negli anni Settanta, da una decina d’anni è tornata d’attualità in tutto il mondo, Svizzera italiana compresa, sulla spinta di un sempre più marcato bisogno da parte di un consistente segmento di pubblico di suoni meno plastificati e di composizioni più articolate

  • 1
  • 1