«Dopo l’Oscar ho dovuto ritrovare me stessa»

LOCARNO 72

L’attrice americana Hilary Swank, insignita del Leopard Club Award, racconta il suo percorso artistico

«Dopo l’Oscar ho dovuto ritrovare me stessa»
Hilary Swank ha ricevuto il Leopard Club Award. (Foto Keystone)

«Dopo l’Oscar ho dovuto ritrovare me stessa»

Hilary Swank ha ricevuto il Leopard Club Award. (Foto Keystone)

«Dopo l’Oscar ho dovuto ritrovare me stessa»

«Dopo l’Oscar ho dovuto ritrovare me stessa»

LOCARNO - C'era una volta una ragazza che a trentaun anni si era messa in testa di diventare un pugile. Gliele suonavano di santa ragione ma lei ogni volta si rialzava e colpiva forte, sempre più forte fino a esser pronta per il titolo di campione del mondo. Il resto (ahimè) triste della storia, tutti quelli che hanno visto Million Dollar Baby, lo conoscono e le analogie con la...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1
  • 2

    Nel regno del ghiaccio e della computer grafica

    Cinema

    È già un grande successo il secondo capitolo della saga d’animazione Frozen «Il segreto di Arendelle» che tra mirabolanti effetti speciali prosegue nella narrazione delle avventure della regina Elsa, della principessa Anna e del buffo pupazzo di neve Olaf

  • 3
  • 4
  • 5

    Come alla corte del Re Sole

    Concerti

    Torna, venerdì 6 dicembre (ore 20.30) al LAC di Lugano il celebre musicista e direttore d’orchestra catalano Jordi Savall – Alla testa dell’ensemble Le concert des Nations, si cimenterà con un repertorio cameristico che spazia tra autori del Cinquecento e del Settecento francese

  • 1
  • 1