È morta Marie Fredrikkson, storica cantante dei Roxette

Musica

L’artista svedese si è spenta a 61 anni per una grave malattia - VIDEO

 È morta Marie Fredrikkson, storica cantante dei Roxette
©YouTube

È morta Marie Fredrikkson, storica cantante dei Roxette

©YouTube

Marie Fredrikkson, cantante della band di culto svedese Roxette, è morta ieri all’età di 61 anni. La notizia è stata confermata quest’oggi dal manager dell’artista.

Secondo il quotidiano svedese «Aftonbladet», Marie Fredriksson era affetta da una grave malattia, con cui stava lottando da 17 anni. Nel settembre del 2002 le era stato diagnosticato un tumore maligno al cervello. L’annuncio sconvolse i fan, in quanto i medici le avevano dato poco tempo da vivere. Ma lei ha continuato a combattere e ad esibirsi, almeno fino al 2016, quando ha dovuto fermarsi definitivamente per motivi di salute. Il chitarrista Per Gessle, suo compagno nei Roxette dal 1986, l’ha ricordata con un commovente post su Twitter: «Come passa in fretta il tempo. Sembra ieri che abbiamo trascorso giorni e notti nel mio piccolo appartamento condividendo sogni impossibili. E che sogni abbiamo potuto condividere alla fine! Sono onorato di aver incontrato il tuo talento e la tua generosità. Tutto il mio amore va a te e alla tua famiglia. Non sarà mai più come prima».

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1

    Morto il regista Alan Parker

    cinema

    Lo ha annunciato il British Film Institute, che ha parlato di una «lunga malattia» - Ha diretto film come «Fuga di mezzanotte» e «Mississippi Burning» e i musical «Saranno famosi» ed «Evita»

  • 2

    Un Pardo futuristico

    Cinema

    Dal 5 al 15 agosto si rinnova l’appuntamento con il Locarno Film Festival che presenta un cartellone rivisto ma sempre ricco, tra prime visioni e titoli d’autore da vedere anche online - Su ExtraSette, oggi in allegato al Corriere, il programma delle proiezioni

  • 3
  • 4
  • 5

    Franca Valeri, cent’anni da Signorina Snob

    Spettacoli

    Taglia quest’oggi il prestigioso traguardo l’incontrastata primadonna del teatro italiano – La raffinatezza del suo umorismo e della sua satira e interpretazioni entrate nella leggenda, hanno saputo sedurre sia gli intellettuali che il pubblico più popolare

  • 1
  • 1