Anniversari

E Szeemann rivoluzionò il mondo dell’arte

Cinquant’anni fa a Berna la leggendaria mostra «When Attitudes Become Form»

E Szeemann rivoluzionò il mondo dell’arte
Harald Szeeman nel 2003. (Foto Archivio CdT)

E Szeemann rivoluzionò il mondo dell’arte

Harald Szeeman nel 2003. (Foto Archivio CdT)

Dopo d’allora, cinquant’anni fa, il concetto di esposizione d’arte non è più stato lo stesso, né mai lo sarà più. Dopo quei due discussi, polemici, intriganti mesi, marzo e aprile del 1969, di «When Attitudes Become Form» alla Kunsthalle di Berna. Chiamati, convocati uno ad uno da Harald Szeemann (Berna 1933- Tegna 2005), quella primavera arrivarono a Berna artisti che sarebbero diventati famosi, da Bruce Nauman a Mario Merz, Richard Serra e Walter De Maria, Mimmo Paladino, Alighiero Boetti, Gilberto Zorio e Sol LeWitt... solo per fare qualche nome di un elenco francamente strepitoso. C’era anche Joseph Beuys, che però già aveva un nome e un’aria da santone con quel cappellaccio perennemente in testa. Per molti fu l’occasione giusta per farsi conoscere e affermarsi; altri scompariranno, tritati...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1
    La riflessione

    Il fascino della scacchiera

    Il grande successo della serie televisiva «Regina di Scacchi» in programmazione su Netflix ha fatto rifiorire l’interesse attorno questo gioco brutale, terribile e complicato, che chiede strategia, intelligenza, non sopporta la superficialità e riflette quell’inconscio desiderio di complessità che la moderna società per troppo tempo ha cercato di banalizzare

  • 2
    musica

    «A riveder le stelle» con il Teatro alla Scala

    Presentato l’originale spettacolo con cui il 7 dicembre prenderà il via la stagione della struttura milanese – Non sarà un’opera ma un variegato mosaico di musica, danza e recitazione cui hanno aderito tante stelle di caratura mondiale messo in scena senza pubblico e in diretta tv

  • 3
  • 4
    Poesia

    Sei lezioni per tre giganti

    Sono state raccolte in volume, per i tipi di Giampiero Casagrande, le conferenze tenute nei licei ticinesi dal noto critico letterario Gilberto Lonardi - Tra Leopardi, Montale e Giorgio Orelli un viaggio seducente e rigoroso nella bellezza di alcune tra le massime esperienze liriche della tradizione occidentale

  • 5
    Televisione

    Il blues dell’Alligatore

    Debutta domani su Rai2 la serie tratta dai romanzi di Massimo Carlotto – «Un hard-boiled in salsa mediterranea» in un Veneto dipinto come «una Louisiana triste» con la musica afroamericana a fare da collante a storie di criminalità ambientale

  • 1