È tornato The Sinner, e anche senza Jessica Biel la serie non perde colpi

Protagonista è di nuovo il detective Harry Ambrose (interpretato da Bill Pulman), chiamato a risolvere il caso di un doppio omicidio

È tornato The Sinner, e anche senza Jessica Biel la serie non perde colpi

È tornato The Sinner, e anche senza Jessica Biel la serie non perde colpi

La prima stagione di The Sinner (uscita nel 2017) ha raccolto recensioni molto positive – su RottenTomatoes ha raggiunto un rating del 94% di consensi – ma non è certo stata la serie dell'anno. La seconda stagione, messa in onda da Netflix a metà settembre, parte invece in vantaggio e ha suscitato parecchio interesse fin dalle primissime puntate.

Protagonista è di nuovo il detective Harry Ambrose (interpretato da Bill Pullman) che, dopo aver risolto il caso di Cora Tanetti, decide di tornare nella sua città natale (Keller, nello Stato di New York, a pochi chilometri dal confine canadese) per aiutare la locale polizia a risolvere un doppio omicidio e capire se davvero è stato commesso da un bambino di 13 anni – portato in scena da Elisha Henig – cresciuto in una comune chiamata Mosswood, che per molti è una pericolosa setta, o se c'è sotto di più. E, soprattutto, scoprire cosa c'è sotto.

Nel cast (archiviata la presenza di Jessica Biel) spicca Carrie Coon, protagonista dell'ultima serie di Fargo e di una trentina di episodi in The Leftovers, e di suo marito Tracy Letts, che in The Sinner interpreta Jack Novack.

Non è la serie più ritmata degli ultimi anni, questo è vero, ma la storia è ben raccontata e la serie è decisamente coinvolgente. 

Il Trailer
©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1
    Arte

    Nelle quadrerie dei Riva

    La Pinacoteca Züst di Rancate ospita una mostra originale che, anche grazie ad un innovativo allestimento, getta uno sguardo inedito sul collezionismo privato nella Lugano dei secoli dell’Ancien Régime e, poi, dell’ Ottocento
    Partendo dal caso emblematico di uno dei più antichi e influenti casati della regione e dai tesori delle sue patrizie dimore

  • 2
    castellinaria

    I sogni e le illusioni di Youri, ultimo abitante della Cité Gagarine

    l film francese diretto dagli esordienti Fanny Liatard e Jérémy Trouilh e ambientato nella città satellite dell’ex «cintura rossa parigina» è visibile sul sito del festival a conclusione di una rassegna, vinta dal film d’animazione «I racconti di Parvana» e confermatasi di eccellente livello

  • 3
    L’anniversario

    Castelli di Bellinzona: attrazione mondiale

    Nel weekend porte aperte alle tre roccaforti per celebrare i 20 anni dall’iscrizione fra i Patrimoni mondiali dell’UNESCO – È l’occasione per (ri)scoprire la loro storia e le loro peculiarità

  • 4
  • 5
    Storia

    Le battaglie di Milesbo tra libertà e nuova laicità

    La personalità indomita, il pensiero filosofico e le campagne ideologiche e intellettuali di Emilio Bossi a cento anni dalla morte e centocinquanta dalla nascita di un pugnace e sanguigno protagonista delle vicende civili, politiche e istituzionali ticinesi a cavallo tra Otto e Novecento

  • 1