Freaky Farm, tra elettronica e natura

Musica

«Biokarma» è il nuovo singolo del trio ticinese da oggi disponibile nei principali store digitali

 Freaky Farm, tra elettronica e natura
Il trio dei Freaky Farm (foto di Marika Brusorio)

Freaky Farm, tra elettronica e natura

Il trio dei Freaky Farm (foto di Marika Brusorio)

È uno dei progetti più originali della scena musicale ticinese quello dei Freaky Farm, trio composto dal cantautore Christian Schwarz (attivo da moltissimi anni con le sigle Zodiac Project, Tracelements, Poltergeist, Soundvision), dal noto giornalista radiofonico nonché batterista dei Poltergeist Marco Kohler e da uno dei più vivaci tastieristi e produttori della nostra regione, Jonas Macullo. Un terzetto che si definisce alla ricerca di “una perfetta fotosintesi sonora mantenendo un delicato equilibrio tra la precisione dell'elettronica digitale e il calore artigianale del suono analogico”. Il tutto attraverso sonorità concepite come “un commovente e universale omaggio alla bellezza immutabile e all'imprevedibilità della madre natura e alla connessione atavica tra lei e l'uomo”.

Dopo il debutto lo scorso mese di maggio con il singolo Diviner i Freaky Farm tornano ora con un nuovo brano, Biokarma, secondo capitolo di una trilogia che si chiuderà prima di Natale. Più elettronico del precedente singolo, Biokarma ha atmosfere autunnali, psichedeliche e sognanti sul cui sfondo c’è il rapporto atavico e indissolubile che lega l’essere umano a Madre Natura, alla sua bellezza e alle sue manifestazioni talvolta violente e imprevedibili. Biokarma – ascoltabile in streaming sulle principali piattaforme musicali e acquistabile negli store digitali – è accompagnato da un originalissimo videoclip, realizzato nei boschi della Valle Leventina, che ribalta il concetto aereo del precedente Diviner, accompagnando lo spettatore nel sottobosco, tra muschi, funghi, fiori, insetti e corsi d’acqua, dove è forte l’energia della terra. Info: www.freakyfarm.net

Il nuovo singolo dei Freaky Farm «Biokarma».
©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1
  • 1