Gautier Capuçon: «Condividere la musica è il bello del mio mestiere»

L’intervista

Nostra intervista al celebre violoncellista francese, «artista in residence» della corrente stagione di LuganoMusica, che giovedì 5 dicembre si esibirà assieme all’Orchestra della Svizzera italiana

 Gautier Capuçon: «Condividere la musica è il bello del mio mestiere»

Gautier Capuçon: «Condividere la musica è il bello del mio mestiere»

Nell’appuntamento di «OSI al LAC» di giovedì 5 dicembre che vedrà l’Orchestra della Svizzera italiana e Markus Poschner spaziare tra la Russia sovietica e la Francia romantica, torna un beniamino del pubblico, il violoncellista francese Gautier Capuçon, «artista in residence» di questa stagione di Lugano Musica. L’abbiamo incontrato per introdurci al concerto.

Partiamo dal suo rapporto...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1
  • 1