I «giocattoli» musicali inediti del Duca Bianco

La recensione

A cinque anni dalla scomparsa è finalmente nei negozi «Toy» progetto che David Bowie, nell’ultimo periodo della sua vita, aveva dedicato alle canzoni da lui incise ad inizio carriera e ad alcuni brani mai pubblicati ma meritevoli – a suo avviso – di una rilettura e di un rilancio

 I «giocattoli» musicali inediti del Duca Bianco
David Bowie (vero nome David Robert Jones) è nato a Londra l’8 gennaio 1947 ed è morto a New York il 10 gennaio 2016.

I «giocattoli» musicali inediti del Duca Bianco

David Bowie (vero nome David Robert Jones) è nato a Londra l’8 gennaio 1947 ed è morto a New York il 10 gennaio 2016.

Ci sono album che diventano leggendari pur non essendo mai stati pubblicati. Dallo Smile dei Beach Boys al Black album”di Prince, al progetto Household objects dei Pink Floyd a Chinese democracy dei Guns’n Roses. Tutti dischi che, inevitabilmente, finiscono per arrivare al pubblico, prima illegalmente e poi – spesso fuori tempo massimo – con tutti i crismi dell’ufficialità. Ultimo in ordine di tempo è Toy” progetto-giocattolo di David Bowie. L’album, registrato nella seconda metà del 2000, è entrato come chicca inedita nell’ultimo box antologico della carriera del «duca bianco», ma ora gode anche di vita propria, in un’edizione speciale con inediti (sì, gli inediti del disco inedito!) per festeggiare quello che sarebbe stato il 75° compleanno dell’artista britannico.

Di cosa si tratta? Prima...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1
  • 1