L’intervista

«I Wiener? Sono i migliori, perché capiscono ciò che suonano»

Il direttore d’orchestra americano svela i segreti della grande orchestra viennese che venerdì sera si esibirà al LAC

«I Wiener? Sono i migliori, perché capiscono ciò che suonano»
Michael Tilson Thomas è nato nel 1944.

«I Wiener? Sono i migliori, perché capiscono ciò che suonano»

Michael Tilson Thomas è nato nel 1944.

Una delle migliori orchestre di sempre diretta da uno dei maggiori maestri della nostra epoca: il prossimo venerdì LuganoMusica e il LAC accolgono i Wiener Philharmoniker e Michael Tilson Thomas per un concerto che già si presenta come epocale. In programma pagine di Charles Ives (Decoration Day dalla Holidays Symphony), Ludwig van Beethoven (il Concerto per pianoforte e orchestra n. 3 con solista Igor Levit) e Johannes Brahms (la Sinfonia n. 2 in re maggiore) e per introdurci all’appuntamento abbiamo scelto di affidarci alle parole del direttore

I Wiener Philharmoniker sono spesso indicati come una delle migliori orchestre al mondo. Cosa può significare l’attributo «migliore», riferito a un’orchestra, e quali sono i parametri oggettivi per esprimere un simile giudizio?

«Ci sono molte prospettive,...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1