Il corpo e le sue infinite orbite secondo Tiziana Arnaboldi

Danza

Torna in scena domenica al Teatro San Materno di Ascona la nuova creazione «Autour du corps»

 Il corpo e le sue infinite orbite secondo Tiziana Arnaboldi
Un momento dello spettacolo.

Il corpo e le sue infinite orbite secondo Tiziana Arnaboldi

Un momento dello spettacolo.

 Il corpo e le sue infinite orbite secondo Tiziana Arnaboldi

Il corpo e le sue infinite orbite secondo Tiziana Arnaboldi

Lo spirito del Bauhaus si annida in profondità nelle mura del Teatro San Materno di Ascona, costruito nel 1928 dall’architetto Carl Weidermeyer per la danzatrice Charlotte Bara. È quindi inevitabile che questa vera e propria filosofia artistica - sbocciata nell’ambiente cosmopolita della Repubblica di Weimar, legata alle idee razionaliste e al funzionaliste e a un concetto di tecnologia applicata - abbia finito con l’influenzare il lavoro della coreografa Tiziana Arnaboldi che da una decina d’anni è l’animatrice e la direttrice artistica della storica sala. Ma come portare in scena il Bauhaus? Come coniugare gli stilemi del teatrodanza contemporaneo, che ha sempre caratterizzato le creazioni della Compagnia di Tiziana Arnaboldi, con questo spirito inimitabile e ancora oggi di grande attualità...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1

    Mara Maionchi positiva al coronavirus

    Pandemia

    La nota produttrice discografica sarebbe ricoverata in un ospedale di Milano e le sue condizioni non desterebbero preoccupazioni - Si teme un focolaio sul set del programma «Italia’s got Talent»

  • 2

    Tra gli antichissimi dipinti del nostro Medioevo

    Il decodificatore

    Irene Quadri ci racconta i capolavori della pittura muraria tra XI e XIII secolo - Un libro fresco di stampa per raccontare il ricco patrimonio artistico ancora visibile nel Cantone

  • 3
  • 4

    Venduti all’asta i manoscritti di Hitler

    Germania

    I tre acquirenti si sono aggiudicati i documenti del Fürher per la cifra complessiva di quasi 190 mila di euro - Il presidente delle organizzazioni ebraiche: «Ciò che è appartenuto a lui e alla sua epoca non deve avere alcun mercato»

  • 5

    Castelli di carta, ecco i vincitori

    Cultura

    La giuria ha premiato negli scorsi giorni nove adulti e quattro ragazzi che si sono distinti con i loro racconti al concorso letterario promosso dalla Biblioteca cantonale di Bellinzona

  • 1
  • 1