Il Premio Bonny al «costruttore di ponti» Marco Solari

Riconoscimenti

In tutte le attività che ha svolto il ticinese si è dimostrato un personaggio carismatico

Il Premio Bonny al «costruttore di ponti» Marco Solari
Marco Solari all’ultimo festival cinematografico di Locarno. (Foto Chiara Zocchetti)

Il Premio Bonny al «costruttore di ponti» Marco Solari

Marco Solari all’ultimo festival cinematografico di Locarno. (Foto Chiara Zocchetti)

BERNA - Marco Solari, presidente del Festival di Locarno, è stato insignito oggi - mercoledì - del Premio Bonny per i valori liberali. La cerimonia si è svolta al Kursaal di Berna alla presenza di 500 invitati provenienti dal mondo politico, economico e culturale.

Il ticinese è diventato un «costruttore di ponti» fra le diverse parti del Paese, ha dichiarato Beat Brechbühl, vicepresidente della Fondazione Bonny e secondo cui Solari ha fatto di più per il federalismo e la coesione in Svizzera di molti politici in carica, non solo in veste di delegato per le celebrazioni del settecentesimo anniversario della Confederazione.

In tutte le attività che ha svolto - direttore dell’Ente Ticinese per il Turismo, amministratore delegato di Migros, vicedirettore generale di Ringier e presidente del Festival di Locarno - si è dimostrato un personaggio carismatico. Solari si basa sul suo intuito, concede e riceve fiducia e ci indica «una via alternativa e liberale verso il futuro», ha spiegato Brechbühl.

La fondazione Bonny, con sede a Berna, premia ogni anno una personalità o un’organizzazione che si sono distinti per il loro impegno in favore dei valori liberali. Il riconoscimento è assegnato dal 2013 ed è dotato di 100’000 franchi svizzeri. La fondazione, creata dall’ex consigliere nazionale PLR Jean-Pierre Bonny, sostiene anche progetti che promuovono la società liberale e l’economia di mercato. Tra i vincitori degli anni scorsi figura anche il giornalista Moreno Bernasconi, in forza al Corriere del Ticino.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1
  • 1