«La cosa più importante nel cinema è essere sempre sinceri con se stessi»

LOCARNO 72

Lo afferma la regista ticinese Klaudia Reynicke che oggi presenta il suo lungometraggio «Love Me Tender»

«La cosa più importante nel cinema è essere sempre sinceri con se stessi»

«La cosa più importante nel cinema è essere sempre sinceri con se stessi»

«La cosa più importante nel cinema è essere sempre sinceri con se stessi»
Klaudia Reynicke. (Foto Zocchetti)

«La cosa più importante nel cinema è essere sempre sinceri con se stessi»

Klaudia Reynicke. (Foto Zocchetti)

Se c’è un’impronta che Lili Hinstin ha voluto dare ai suoi primi giorni alla guida del Festival di Locarno è senz’altro quella «al femminile». Tra le autrici e/o le protagoniste dei film visti in questo inizio di rassegna ci sono molte donne: Ginevra Elkann, le registe dei due primi film del concorso internazionale; Lise, la sedicenne attorno alla quale ruota la vicenda narrata...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1
  • 1