Nel ricordo dei duecento anni dalla morte di Napoleone, molti sono stati i legami e gli influssi della politica napoleonica nel Cantone Ticino evidenziati dagli studiosi, con particolare riferimento al periodo della Repubblica elvetica, compreso tra il 1798 e il 1803. Tuttavia, forse proprio perché alla fiscalità, da un profilo storico, non si è mai data l’importanza che le è dovuta, non si è posto l’accento sul grande contributo che Napoleone ha dato in questo campo: l’impianto tributario della Repubblica elvetica, infatti, costituisce un fatto assolutamente nuovo. Nuovo tanto in rapporto alla fiscalità precedente, quella dei Landfogti, cui il Ticino fu legato sino al 1797, quanto a quella istituita nel nostro Cantone a decorrere dal 1803, anno che coincide con la fine della Repubblica elvetica....

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1