La mitica intro dei Simpson disegnata da due svizzere

Cartoni animati

Le graphic designer Katrin von Niederhäusern e Janine Wiget hanno realizzato la gag del divano per la serie animata: l’episodio sarà trasmesso questa sera negli Stati Uniti

La mitica intro dei Simpson disegnata da due svizzere
©YouTube

La mitica intro dei Simpson disegnata da due svizzere

©YouTube

Grande onore per due graphic designer svizzere: Katrin von Niederhäusern e Janine Wiget hanno disegnato la sequenza di apertura della celebre serie televisiva animata americana «I Simpson», nota anche come gag del divano. L’episodio sarà trasmesso questa sera negli Stati Uniti.

Interpellata oggi dall’agenzia Keystone-ATS, Niederhäuser non ha voluto fornire dettagli sul contenuto, ma ha confermato la notizia diffusa dal «Blick» e in precedenza da CH Medien.

Niederhäusern e Wiget avevano prodotto un video nel 2019 in cui ricreavano un tour gastronomico di Homer Simpson in 54 ristoranti di New Orleans. Come risultato, sono state invitate dai produttori dei Simpson a Hollywood. Uno dei responsabili ha poi proposto loro di creare una gag del divano, ha affermato Niederhäuser, parlando di un sogno che si realizza.

I Simpson sono la serie televisiva animata più longeva mai trasmessa dalla televisione americana. Dal 1989 prende in giro la società e lo stile di vita statunitense. È ormai giunta alla sua 32esima stagione.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1

    Il crollo verticale di Clubhouse: da primo a ultimo della classe

    Social network

    Il boom iniziale è stato soppiantato da un’importante perdita d’interesse e download da parte degli utenti – La rivincita dell’audio si è trasformata in un pericoloso cortocircuito – L’esperto Vincenzo Cosenza: «Non è ancora la morte del social, ma riuscirà a vivere di vita propria solo se verrà inserito in un ecosistema di offerte più ampio, solo la voce è riduttivo»

  • 2

    Il Basquiat di Giammetti vola all’asta

    arte

    Il grande teschio del 1983 «In This Case» dell’artista è stato venduto all’incanto da Christie’s per oltre 93 milioni di dollari, ben oltre la stima di partenza di 50 milioni

  • 3

    Il ritorno del «prog»

    musica

    Corrente del rock tra le più amate negli anni Settanta, da una decina d’anni è tornata d’attualità in tutto il mondo, Svizzera italiana compresa, sulla spinta di un sempre più marcato bisogno da parte di un consistente segmento di pubblico di suoni meno plastificati e di composizioni più articolate

  • 4
  • 5
  • 1
  • 1