La quarantena va in scena

Iniziative

La Markus Zohner Arts Company di Lugano lancia un progetto teatrale multipiattaforma: dal 1. aprile al 10 maggio è possibile seguire online le storie di quattro personaggi bloccati nelle loro case

La quarantena va in scena

La quarantena va in scena

«Come l’amore ai tempi del colera è differente da quello ai tempi di Tinder, il teatro ai tempi del Corona è differente da quello ai tempi di gennaio». Così la Markus Zohner Arts Company di Lugano ha deciso di lanciare un progetto teatrale multipiattaforma dal titolo Totentanz - La quarantena. «In quaranta puntate, dall’1. aprile al 10 maggio, potrai leggere, guardare e immergerti nei mondi di quattro personaggi che sono bloccati nelle loro case a causa del COVID-19», annuncia la compagnia teatrale. «Durante questo periodo di “calma forzata” – spiega – i quattro entreranno in contatto con se stessi, con la loro vita e con il loro passato, attraversando così un periodo di trasformazione personale profonda».
Concepito e diretto da Markus Zohner, Totentanz - La quarantena non è altro che la trasposizione dal mondo del palcoscenico in un mondo astratto e virtuale del progetto teatrale e di ricerca artistica intitolato Where do we come from? | Who am I? | Where are we going? e incentrato sulle grandi domande esistenziali dell’uomo su cui la compagnia luganese sta lavorando dalla primavera 2019. Insomma, «Invece di cancellare la nostra nuova produzione teatrale per COVID-19 – viene sottolineato – l'abbiamo trasformata in un processo artistico in Rete».
In scena, online, Patrizia Barbuiani (che firma anche la drammaturgia insieme a Zohner), Alessandra Francolini, Luca Massaroli e David Matthäus Zurbuchen. Le storie dei quattro protagonisti verranno raccolte nel sito web dedicato alla produzione, www.totenta.nz; mentre, iscrivendosi alla mailing list della compagnia teatrale, si riceverà ogni giorno una newsletter con i loro diari, le lettere, le foto, i video, gli audio. Sempre sul sito dedicato alla produzione sarà inoltre possibile assistere agli «incontri» in streaming con i singoli protagonisti.

Quella lanciata da Markus Zohner Arts Company è solo una delle molteplici iniziative culturali «a prova di coronavirus» che potete scoprire e approfondire sfogliando la rivista ExtraSette, in allegato al Corriere del Ticino il venerdì.
Per segnalare un evento «virtuale» scrivere a extra@cdt.ch.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1

    Un Sanremo quasi inedito

    spettacoli

    Su Raiuno prende il via questa sera il 71. Festival della canzone italiana, il primo della storia senza pubblico, senza ospiti internazionali e privo di quella cornice che lo rende speciale – Basterà la verve di Amadeus e Fiorello a sorreggerlo?

  • 2
  • 3
  • 4

    Sanremo 2021, il festival da fare «ad ogni costo»

    Sanremo 2021

    Citando Mario Draghi, qualcuno l’ha ribattezzato il festival del «whatever it takes»: sarà l’edizione più insolita e difficile di sempre - Amadeus: «Dobbiamo andare verso la normalità, saremo solidali con chi sta soffrendo»

  • 5

    Sanremo 2021: tutto quello che c’è da sapere

    Sanremo 2021

    Dal 2 al 6 marzo va in scena la 71.esima edizione del festival condotta da Amadeus e Fiorello - Ecco le co-conduttrici, gli ospiti, gli artisti in gara, le canzoni, i duetti e le cover

  • 1
  • 1