Curiosità storiche

Le amicizie galanti di Casanova a Lugano

Due secoli e mezzo fa il seduttore veneziano cercò un’oasi di pace sul Ceresio

 Le amicizie galanti di Casanova a Lugano
Giacomo Casanova in un dipinto di Anton Raphael Mengs.

Le amicizie galanti di Casanova a Lugano

Giacomo Casanova in un dipinto di Anton Raphael Mengs.

«Restiamo amici». Furbetto di un Casanova! Il libertino veneziano giungeva sul Ceresio due secoli e mezzo fa, a rasserenare la mente. Era il 1769 e Giacomo, 44 anni, pretendeva (proprio lui: l’avventuriero, il seduttore) un posto tranquillo, un angolino quieto, un’oasi di pace che gli consentisse di completare e dare alle stampe la sua Confutazione alla Storia del Governo Veneto...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1