Murakami: «Così scavo negli abissi dell’inconscio»

L’incontro

Lo scrittore nipponico all’indomani dell’ennesima mancata attribuzione del Premio Nobel, si è raccontato in una «Lectio magistralis» ad Alba, in Piemonte, dove nel weekend è stato insignito del Premio Lattes Grinzane

Murakami: «Così scavo negli abissi dell’inconscio»
© Fondazione Bottari Lattes/Murialdo

Murakami: «Così scavo negli abissi dell’inconscio»

© Fondazione Bottari Lattes/Murialdo

È iniziata quarant’anni fa, durante una partita di baseball, la carriera di Murakami Haruki, uno scrittore che ha venduto milioni di libri in tutto il mondo, eterno candidato al Nobel, destinatario di molti riconoscimenti tra cui, venerdì scorso, il Premio Lattes Grinzane ricevuto ad Alba. Una storia che Murakami racconta spesso: «Il sole brillava e io mi gustavo una birra. Improvvisamente,...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1
  • 2
  • 3

    Quel colto libraio che amava il Ticino

    Cultura

    Una minuziosa ricerca riporta l’attenzione sulla figura di Beniamino Burstein, libraio antiquario e intellettuale dagli ampi orizzonti nella Lugano di metà Novecento – Illuminante testimonianza di una stagione memorabile per la cultura della Svizzera italiana

  • 4

    Stomp: energia e ritmo della quotidianità

    Spettacoli

    Torna nel finesettimana al FEVI di Locarno uno degli show più coinvolgenti della scena internazionale che in un mix di danza, ritmo e acrobazia, dà voce a molteplici e curiosi oggetti di uso comune ammiccando ai più variati stili sonori della contemporaneità

  • 5
  • 1
  • 1