Oscar 2020, ecco 8 cose che forse vi siete persi

cinema

Alcune curiosità sulla serata più attesa dell’anno: dai look scelti da Spike Lee e Natalie Portman alla canzona di Gianni Morandi inserita nel film coreano

Oscar 2020, ecco 8 cose che forse vi siete persi
© Jordan Strauss/Invision/AP

Oscar 2020, ecco 8 cose che forse vi siete persi

© Jordan Strauss/Invision/AP

Oscar 2020, ecco 8 cose che forse vi siete persi

Oscar 2020, ecco 8 cose che forse vi siete persi

Oscar 2020, ecco 8 cose che forse vi siete persi

Oscar 2020, ecco 8 cose che forse vi siete persi

Oscar 2020, ecco 8 cose che forse vi siete persi

Oscar 2020, ecco 8 cose che forse vi siete persi

Oscar 2020, ecco 8 cose che forse vi siete persi

Oscar 2020, ecco 8 cose che forse vi siete persi

La notte degli Oscar ha smentito qualsiasi pronostico, incoronando come miglior film «Parasite», la pellicola del sudcoreano Bong Joon-ho. Ma nella notte più attesa dagli amanti del cinema a far parlare non sono stati solo i film in gara.

Ecco quindi alcune cose che forse vi siete persi.

Oscar 2020, ecco 8 cose che forse vi siete persi

1) Spike Lee omaggia Kobe Bryant

Il regista Spike Lee ha indossato uno smoking viola, nero e giallo che richiama i colori della maglia dei Lakers come omaggio al campione di basket Kobe Bryant, morto due settimane fa in un incidente in elicottero. Sulla giacca i numeri ricordavano il cestista, morto insieme alla figlia Gianna.

Oscar 2020, ecco 8 cose che forse vi siete persi

2) Natalie Portman e la solidarietà femminile

Natalie Portman si è presentata con un mantello ricamato con i nomi di Greta Gerwig («Piccole donne»), Céline Sciamma («Ritratto della giovane in fiamme»), Marielle Heller («Un amico straordinario»), Lorene Scafaria («Le ragazze di Wall Street»), Lulu Wang («The Farewell - Una bugia buona»), escluse dalle candidature per la miglior regia. «Volevo dare un riconoscimento, per quanto sottile, a queste donne il cui lavoro incredibile non è stato preso in considerazione», ha spiegato l’attrice.

3) Brad e le frecciatine politiche

Brad Pitt, premiato come miglior attore non protagonista, durante il suo discorso è stato uno dei pochi a fare una battuta sulla politica: «Ho solo 45 secondi, 45 secondi in più rispetto a quelli che il Senato ha dato a John Bolton».

4) Morandi nel film coreano

Il film coreano «Parasite» contiene la canzone di Gianni Morandi «In ginocchio da te». Morandi, stupito, sui social ha fatto il tifo per il film, che ha poi vinto come miglior film, miglior film straniero e migliore regia.

Oscar 2020, ecco 8 cose che forse vi siete persi

5) Scorsese e la maledizione degli Oscar

È tornato a casa a mani vuote - per l’ennesima volta - Martin Scorsese. Il suo «The Irishman», malgrado fosse candidato in due diverse categorie, non ha ottenuto alcuna statuetta. In carriera, Martin Scorsese ha collezionato dodici nomination, più le due di ieri sera, riuscendo però a vincere solo una volta, nel 2007 con «The Departed».

6) Luke Perry dimenticato

Uno dei momenti più emozionanti è il video con cui ogni anno vengono ricordate le personalità del cinema scomparse. Tra gli altri, sono stati omaggiati Kobe Bryant, Rip Torn, Agnés Varda, Danny Aiello, Peter Mayhew, ossia Chewbecca, Doris Day e Kirk Douglas, scomparso a 103 anni appena quattro giorni prima della cerimonia. I fan si sono però accorti che mancava Luke Perry, l’attore di «Benerly Hills» scomparso il 4 marzo 2019.

Oscar 2020, ecco 8 cose che forse vi siete persi

7) Jane Fonda in rosso «politico»

Jane Fonda, di rosso vestita, si è presentata con lo stesso abito del 2014 e con un cappotto rosso uguale a quello indossato quando è stata arrestata per la prima volta a Capitol Hill durante una delle proteste per il clima.

8) La commozione di Joaquin Phoenix

Joaquin Phoenix, dopo aver ricevuto il premio Oscar come migliore attore protagonista per il suo ruolo in «Joker», si è commosso citando una frase una fratello River («Corri verso il rifugio e giungerà anche la pace»), scomparso nel 1993, all’età di 23 anni.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1 Red. Online
Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1
  • 1