Pax Art Award 2021 all’artista zurighese Marc Lee

arte

Il premio principale di 30.000 franchi verrà assegnato questa sera all’Haus der elektronischen Künste di Basilea al 52.enne per le sue «impressionanti installazioni immersive che incantano e travolgono allo stesso tempo»

Pax Art Award 2021 all’artista zurighese Marc Lee
© artfoundationpax.ch

Pax Art Award 2021 all’artista zurighese Marc Lee

© artfoundationpax.ch

Nella Haus der elektronischen Künste (HEK) di Basilea vengono assegnati questa sera per la quarta volta i Pax Art Awards. Il premio principale, dotato di 30’000 franchi va all’artista zurighese Marc Lee per le sue «impressionanti installazioni immersive che incantano e travolgono allo stesso tempo».

L’artista multimediale, classe 1969, rende visibili attraverso il suo lavoro gli aspetti culturali, economici e politici delle reti, ha indicato l’HEK in un comunicato stampa. Usando i live feed, invita gli utenti a riflettere sul proprio coinvolgimento nei flussi di informazioni.

Il premio in denaro è diviso in due parti: un importo di 15’000 franchi sarà utilizzato dalla Art Foundation Pax per sostenere l’artista nella produzione di un nuovo lavoro. L’altra metà verrà investita nell’acquisizione di un’opera per la collezione Art Foundation Pax.

Inoltre, due premi di 15’000 franchi ciascuno verranno assegnati ad artisti multimediali emergenti - quest’anno sono stati selezionati l’artista ginevrina Chloé Delarue e l’artista del suono e musicista elettronico sperimentale di Bienne Laurent Güdel.

Con questi premi, conferiti per la prima volta nel 2018, la fondazione vuole rendere omaggio agli artisti svizzeri che hanno avuto un impatto duraturo sulla scena dell’arte multimediale svizzera negli ultimi anni e che continueranno a farlo in futuro.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1
  • 1