Pietro Consagra, lo scultore a colloquio con la società

mostre

La Collezione Olgiati di Lugano propone la prima retrospettiva mai dedicata da un’istituzione pubblica svizzera alla figura di un maestro indiscusso dell’arte astratta del secondo Novecento e al suo rapporto con l’umano

Pietro Consagra, lo scultore a colloquio con la società
Pietro Consagra, Città Frontale. 40 edifici embrionali. (1968). Ottone e acciaio. Lastre tagliate, saldate e lucidate. 21x225x100 cm. © agostino osio, 2021, prolitteris zürich

Pietro Consagra, lo scultore a colloquio con la società

Pietro Consagra, Città Frontale. 40 edifici embrionali. (1968). Ottone e acciaio. Lastre tagliate, saldate e lucidate. 21x225x100 cm. © agostino osio, 2021, prolitteris zürich

Dici Pietro Consagra e pensi all’astrattismo, alla rinascita della scultura nel secondo Novecento, ai grandi temi sociali e culturali posti dalle sfide architettoniche e urbanistiche di un’Italia dilaniata dall’urgenza dello sviluppo economico e dalla salvaguardia del patrimonio ambientale del suo prezioso e martoriato territorio. A questo gigante dell’arte contemporanea rendono ideale omaggio nel centenario della nascita (il ritardo è ovviamente conseguenza della pandemia) i coniugi Danna e Giancarlo Olgiati, nel loro prestigioso spazio «Schaulager» luganese, con una mostra di estrema forza ed efficacia anche grazie al supporto e alla collaborazione dell’Archivio Consagra di Milano. Curata dal fiorentino Alberto Salvadori, molto apprezzato quale direttore del Museo Marino Marini e vicino...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1
  • 2

    «Da quella mia intervista a bin Laden all’Afghanistan di oggi»

    festival endorfine

    Hamid Mir, giornalista pakistano noto per essere l’unico ad aver ottenuto un colloquio con il leader di al-Qaida dopo l’attentato dell’11 settembre, ci fornisce alcuni spunti per un’analisi più dettagliata di quanto sta accadendo nel Paese - «Non ci sono altre opzioni, bisogna dialogare con i talebani per aiutare la popolazione afghana»

  • 3

    Buon compleanno, Ivano Fossati

    musica

    Dieci anni fa ha dato l’addio alle scene, ma non ha mai abdicato al suo ruolo di intellettuale raffinato, artista schivo e musicista d’eccezione: domani, 21 settembre, compie 70 anni

  • 4

    Emmy Awards 2021: a trionfare sono «The Crown» e «Ted Lasso»

    spettacolo

    La quarta stagione della pluripremiata saga sulla famiglia reale britannica ha vinto il premio per la migliore serie drammatica regalando a Netflix la sua prima statuetta nella categoria - Alla serie con Jason Sudeikis la corona per la commedia - Premiata anche «La regina degli scacchi»

  • 5

    Addio ad Anna Chromy

    Lutto

    Pittrice e scultrice, forgiò la sua arte in Austria e Francia e studiò con Salvador Dalì: aveva 81 anni

  • 1
  • 1