Quando il Quiet Beatle frequentava Bellinzona

la ricorrenza

Vent’anni fa, il 29 novembre 2001, moriva a Los Angeles all’età di 58 anni stroncato da un tumore George Harrison - Un male che l’ex chitarrista dei Fab Four cercò di arginare con un soggiorno di cura in Ticino durante il quale non mancarono episodi curiosi

 Quando il Quiet Beatle frequentava Bellinzona
©Wikipedia

Quando il Quiet Beatle frequentava Bellinzona

©Wikipedia

Sono passati vent’anni da quel 29 novembre 2001, quando il mondo fu scioccato dalla notizia della morte di George Harrison, avvenuta all’età di 58 anni a Los Angeles dopo una lunga lotta con un tumore, sviluppatosi dapprima ai polmoni e poi espansosi al cervello che l’ex Beatle era riuscito a tenere nascosto quasi fino all’ultimo. Una notizia che spezzava definitivamente il sogno di una possibile reunion, ancorché parziale, del gruppo più celebre e celebrato della storia privando nel contempo la musica pop di una delle personalità più eclettiche dell’ultimo mezzo secolo: eclettismo che Harrison celava dietro un temperamento pacato e tranquillo (non per niente era soprannominato The Quiet Beatle) che tuttavia non gli impedì di essere una figura centrale dell’epica avventura beatlesiana (senza...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1

    Guè Pequeno: «Diventare papà? Una gioia che auguro a chiunque»

    L’intervista

    Cosimo Fini, in arte Guè Pequeno, è uno dei rapper più influenti d’Italia dapprima come membro dei Club Dogo, poi come solista. Il 10 dicembre ha pubblicato per Island Records il suo settimo album in studio, GVESVS, e ha accorciato il suo pseudonimo in Guè. Lo abbiamo incontrato alla vigilia del doppio concerto in programma sabato 29 allo Studio Foce di Lugano (ore 21.30) e al Vanilla Club di Riazzino (ore 23.00) - IL VIDEO

  • 2

    Un po’ di quiete prima della tempesta con Ludovico Einaudi

    La recensione

    In attesa della chiassosa valanga di uscite sanremesi, il compositore piemontese pubblica «Underwater», il primo lavoro per pianoforte solo da vent’anni a questa parte – Dodici «frammenti liquidi», scritti di getto per immergere l’ascoltatore in un mare calmo di suggestioni

  • 3
  • 4

    Pugni, farfalline e «dov’è Bugo?», ecco il Festival delle polemiche

    Spettacolo

    A meno di una settimana dall’inizio della 72° edizione, ripercorriamo gli episodi che hanno fatto scalpore nella lunga vita di Sanremo – Il Festival è stato anche un metro dei cambiamenti sociali che hanno attraversato l’Italia, segnando l’evoluzione nei costumi e la percezione della società di quello che è uno «scandalo»

  • 5
  • 1
  • 1