Quando la fotografia sconvolse il mondo dell’arte

Esposizioni

Alla Pinacoteca Züst di Rancate una mostra analizza i rapporti fra queste due arti nell’Ottocento

Quando la fotografia sconvolse il mondo dell’arte
Luigi Rossi, «Primi raggi», olio su tela, 1900-1905 ca.

Quando la fotografia sconvolse il mondo dell’arte

Luigi Rossi, «Primi raggi», olio su tela, 1900-1905 ca.

Quando la fotografia sconvolse il mondo dell’arte
Francesco Paolo Michetti, «Studio per una figura andante», fotografia originale 1887 ca.

Quando la fotografia sconvolse il mondo dell’arte

Francesco Paolo Michetti, «Studio per una figura andante», fotografia originale 1887 ca.

La presentazione del processo fotografico all’Accademia delle Scienze di Parigi nel gennaio del 1839 costituisce uno spartiacque fondamentale nella storia dell’arte degli ultimi due secoli. D’allora in poi, il ruolo della pittura è mutato profondamente. Se per secoli l’unica missione dell’artista era stata quella di riprodurre la realtà nel modo più fedele possibile, le invenzioni...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1
  • 1