Quando Miles cambiò la tromba nel jazz

Musica

È in programmazione su Netflix e disponibile in DVD «Birth of the Cool» appassionante documentario di Stanley Nelson che aggiunge interessanti dettagli, artistici ma anche umani, su una personalità fondamentale nello sviluppo e nell’evoluzione della scena improvvisata

Quando Miles cambiò la tromba nel jazz
Miles Davis (1926 - 1991). © Express Newspapers/Getty Images

Quando Miles cambiò la tromba nel jazz

Miles Davis (1926 - 1991). © Express Newspapers/Getty Images

Fiorita quasi per strada, come componente di spicco delle numerose, ampie, pittoresche bande e fanfare che precorrevano le strade di New Orleans per feste e celebrazioni civili, come il Carnevale, o per processioni e per riti funebri, la tromba jazz deve i suoi natali a Buddy Bolden, un musicista rimasto ai confini tra mito e realtà per via del fatto che di lui, a parte numerose ammirate testimonianze verbali, non restano documenti discografici. È negli anni Venti, l’età di Al Capone e del Proibizionismo, di Francis Scott Fitzgerald e del charleston, che la tromba jazz cresce e si afferma, col clarinetto e la batteria, quale strumento-simbolo di un genere unico e fondamentale del panorama musicale contemporaneo. E, questo, lo si deve soprattutto a Louis Armstrong, che, a parte le originali...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1

    La quarantena di Luca Dattrino

    Recensione

    Il giornalista e scrittore bellinzonese racconta nei suoi «diari» uno spaccato di ciò che è capitato durante il primo lockdown ticinese, tra cronaca, pensieri e letture originali

  • 2

    Predatori che incutono rispetto

    Recensione

    Lo scrittore-ricercatore David Quammen cerca di rispondere in un saggio alla domanda sulla relazione, non soltanto fisica ma anche mentale, che l’essere umano ha stabilito con alcune bestie in grado di mangiarlo

  • 3

    Svizzera, un’invasione rischiata

    Recensione

    Lo storico militare italiano Leonardo Malatesta rievoca la paventata ma irrealizzata manovra bellica per conquistare il territorio rossocrociato nei piani di guerra italiani dal 1861 al 1943

  • 4

    Erebus, la nave maledetta

    Recensione

    Il mistero del veliero scomparso fra i ghiacci artici attorno al 1850 rievocato dall’attore scrittore britannico Michael Palin in un romanzo

  • 5

    Comprendere la pandemia

    Recensione

    Il giornalista del CdT e scrittore Carlo Silini firma «Dietro le parole del contagio - Dizionario minimo del coronavirus», disponibile in formato eBook

  • 1
  • 1