Letteratura

Quando Piero Chiara raccontò la fuga in Svizzera del Vate

Nella biografia di Gabriele D’Annunzio opera dello scrittore luinese, pubblicata quarant’anni fa

 Quando Piero Chiara raccontò la fuga in Svizzera del Vate
Gabriele D’Annunzio in una fotografia di fine Ottocento.

Quando Piero Chiara raccontò la fuga in Svizzera del Vate

Gabriele D’Annunzio in una fotografia di fine Ottocento.

Donne! Per una graziosa e pettoruta figura femminile, ennesimo incapricciamento, a inizio Novecento Gabriele D’Annunzio vuole addirittura farsi svizzero. E tanto vale la trentenne vedovella e mamma Alessandrina, «miracolo biondo» ribattezzato Nike, ai sensi dell’estroso, spumeggiante, quarantenne seduttore sciupafemmine, che con lei mette in disparte perfino l’altra amante, la...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1