Serie tv elvetiche, premiati quattro attori

Giornate di Soletta

Il premio d’arte drammatica Swissperform è stato assegnato a Sarah Spale, Annina Walt, Dimitri Stapfer e Rachel Braunschweig

Serie tv elvetiche, premiati quattro attori
Marcus Signer e Sarah Spale. ©SRF/Pascal Mora

Serie tv elvetiche, premiati quattro attori

Marcus Signer e Sarah Spale. ©SRF/Pascal Mora

Il Premio Swissperform - premio d’arte drammatica - è stato assegnato oggi in occasione della 56esima edizione delle Giornate di Soletta. La basilese Sarah Spale ha ricevuto il premio speciale della giuria per il ruolo in «Wilder», serie tv della SRF.

La 31enne si è fatta conoscere a livello internazionale grazie al ruolo di Catarina Mendez al fianco di Jeremy Irons, Bruno Ganz e Martina Gedeck nell’adattamento cinematografico del romanzo «Treno di notte per Lisbona».

Annina Walt, 25 anni, e Dimitri Stapfer, 33 anni, sono stati dal canto loro premiati per i ruoli da protagonisti nella serie «Le prix de la paix», serie elvetica che trasporta gli spettatori nella Svizzera del 1945, si legge in un comunicato delle Giornate di Soletta.

L’attrice è già stata nominata due volte per il premio del cinema svizzero come migliore interpretazione femminile. Dimitri Stapfer, che appare anche nella fiction Beyto di Gitta Gsell, si è già aggiudicato il Quartz nel 2014 quale miglior attore non protagonista per «Left Foot, Right Foot».

La zurighese Rachel Braunschweig, 53 anni, è stata giudicata la miglior attrice non protagonista in «Züri brännt», un «Tatort» in salsa zurighese. Nel 2017 si era aggiudicata il premio del cinema svizzero per la sua interpretazione di Theresa nel film «L’Ordine divino» di Petra Volpe.

Lo Swissperform premia dal 2001 gli attori attivi in produzioni televisive svizzere e dal 2011 viene assegnato nel corso delle Giornate di Soletta. I quattro premi sono dotati di 10’000 franchi ciascuno.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1
  • 1