Cinema

Tommaso Buscetta e il potere della parola

Nel suo nuovo film «Il traditore» Marco Bellocchio racconta la storia del noto pentito di mafia

 Tommaso Buscetta e il potere della parola
Pierfrancesco Favino interpreta magistralmente Tommaso Buscetta. (Foto Filmcoopi)

Tommaso Buscetta e il potere della parola

Pierfrancesco Favino interpreta magistralmente Tommaso Buscetta. (Foto Filmcoopi)

 Tommaso Buscetta e il potere della parola

Tommaso Buscetta e il potere della parola

«Il protagonista del mio film è un traditore rispetto a Cosa Nostra, al suo passato, alla famiglia a cui era affiliato, ma non è un traditore rivoluzionario. È un conservatore, non è un eroe, è un uomo coraggioso che compie una scelta dolorosa per salvare se stesso e i suoi figli da una morte certa». Con queste parole, all’ultimo Festival di Cannes dove il film era presentato in...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1