Trionfo dei Bumblebees a Palco ai Giovani

A Lugano si sono sfidati 17 artisti – Il premio della giuria a Step One

Trionfo dei Bumblebees a Palco ai Giovani
I Bumblebees

Trionfo dei Bumblebees a Palco ai Giovani

I Bumblebees

LUGANO - Anche le eccezionali condizioni atmosferiche hanno favorito il successo diPalco ai Giovani, il più grande concorso per band emergenti del Ticino, nato nel 1994, che offre la possibilità ai giovani della regione di proporre la propria musica esibendosi con ospiti internazionali sul palcoscenico di Piazza Manzoni a Lugano di fronte a centinaia di persone. La ventiquattresima edizione si è conclusa la scorsa notte con la vittoria dei Bumblebees (rock psichedelico). Al secondo posto Step One (Rap) e al terzo F. Way (rock melodico).

Il turn over di esibizioni proposto dalle 17 band partecipanti alle tre serate ha mostrato la qualità e la bravura dei gruppi in gara, ognuno con il suo stile e il proprio show che i presenti hanno dimostrato di gradire. Nel calcolo del voto finale, la preferenza del pubblico ha avuto un peso del 40% e quella della giuria del 60%.La giuria ha valutato i gruppi in concorso sulla base di sei criteri: originalità, qualità del brano e della voce, arrangiamenti, capacità esecutiva, presenza scenica. I giurati che hanno valutato le esibizioni dei gruppi sono stati: Barbara Botticchio, animatrice socioculturale che si occupa tra l'altro dell'organizzazione di Swiss Live Talents; Serafino Chiommino, insegnante di scuola di musica in Ticino che suona con la band Dreamshade da ormai 10 anni; Gian-Andrea Costa, musicista, conduttore radiofonico e programmatore musicale, lavora a Rete Tre dal 2003. Negli ultimi 10 anni ha registrato e suonato dal vivo per una trentina di artisti viaggiando in Europa, Stati Uniti ed Asia; Mardoch, producer del gruppo rap luganese Ciemme. Attivo dalla fine degli anni '90, ha un passato quale DJ delle principali discoteche locali con artisti internazionali. Collezionista di vinili, attualmente è conduttore in radio del programma hip hop ufficiale di Rete Tre, REPRESENT; Enrico Giorgetti, cronista-pensionato del Corriere del Ticino, collaboratore della redazione spettacoli e dell'inserto Extra per quanto attiene alla musica italiana.

I primi tre classificati si sono aggiudicati un buono del valore di 2.000 franchi (Bumblebees), 1.200 franchi (Step One) e 700 franchi (F. Way) per l'acquisto di strumentazione o per uno studio di registrazione. Questi premi sono assegnati dalla Divisione Eventi e Congressi e dal main sponsor Percento culturale Migros Ticino.

Il premio di 900 franchi messo in palio da Extra, inserto settimanale del Corriere del Ticino, tramite i tagliandi ricevuti in redazione, è stato attribuito al gruppo chiassese Darlàvia (Punk Rock). Step One si è aggiudicato il premio della giuria che gli consentirà di partecipare alla giornata dedicata al Ticino degli Swiss Live Talents Music Marathon 2017 prevista a Berna nei giorni 17 e 18 novembre prossimi. Al successo riscosso da questa edizione hanno contribuito anche gli ospiti tra cui due band provenienti dall'Inghilterra (Will and The People e Lower Than Atlantis) e il rapper italiano Shade.

Il festival ha dimostrato la sua capacità di attirare nel cuore della città migliaia di appassionati, sostenitori o anche solo curiosi con una proposta artistica diversificata e di livello estremamente interessante. Il bando d'iscrizione per partecipare alle selezioni della prossima edizione della manifestazione verrà pubblicato nel mese di settembre sul sito www.palcoaigiovani.ch.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1