Troppo lavoro, pochi soldi e la famiglia va in pezzi

Cinema

Ken Loach tocca un tema sociale scottante nel suo nuovo film «Sorry We Missed You»

 Troppo lavoro, pochi soldi e la famiglia va in pezzi
La famiglia protagonista del film. © Filmcoopi

Troppo lavoro, pochi soldi e la famiglia va in pezzi

La famiglia protagonista del film. © Filmcoopi

 Troppo lavoro, pochi soldi e la famiglia va in pezzi
Ricky, il padre di famiglia. © Filmcoopi

Troppo lavoro, pochi soldi e la famiglia va in pezzi

Ricky, il padre di famiglia. © Filmcoopi

Una famiglia di classe modesta, come tante altre, nel Regno Unito o in un altro Paese dell’Europa occidentale: padre, madre, un figlio quindicenne in piena crisi adolescenziale, una ragazzina di undici anni intelligente e curiosa ma con problemi di insonnia.

Fino a qualche anno fa ci si sarebbe potuti attendere che il padre avesse un impiego fisso e la madre lavorasse a metà tempo per potersi occupare anche delle necessità dei figli. Oggi, come ci racconta Ken Loach nel suo ultimo film Sorry We Missed You, presentato in concorso a Cannes 2019, questo non è più sufficiente: per motivi di salute, perché si sono persi i propri risparmi durante la crisi finanziaria dello scorso decennio o perché il mercato del lavoro ha cambiato le proprie regole.

Oggi, sempre più spesso, per tirare avanti una famiglia...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1
  • 1