Tutte le bugie di «Rolling Thunder Revue» secondo Dylan e Scorsese

Netflix

Nel documentario, il regista e il cantautore si divertono a inserire fatti e personaggi chiaramente falsi

Tutte le bugie di «Rolling Thunder Revue» secondo Dylan e Scorsese
La locandina del documentario.

Tutte le bugie di «Rolling Thunder Revue» secondo Dylan e Scorsese

La locandina del documentario.

Tutte le bugie di «Rolling Thunder Revue» secondo Dylan e Scorsese
Bob Dylan durante un concerto della Rolling Thunder Revue nel 1975,

Tutte le bugie di «Rolling Thunder Revue» secondo Dylan e Scorsese

Bob Dylan durante un concerto della Rolling Thunder Revue nel 1975,

«Avete mai avuto la sensazione di essere stati imbrogliati?», domanda Johnny Rotten al termine di The great rock’n’roll swindle, la grande truffa del rock’n’roll quando si rende conto che lui e gli altri Sex Pistols sono stati plagiati dal manager Malcolm McLaren. La stessa sensazione è corsa come un brivido lungo la schiena dei dylanologi che si sono diligentemente sintonizzati...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1
  • 1