Un mese di risate e azione

AgendaSette

Le offerte di aprile sulle principali piattaforme tv tra padri imbarazzanti e peccati cosmici

Un mese di risate e azione
Da inizio aprile le risate saranno garantite con la prima stagione di «LOL – Chi ride è fuori». © Amazon Prime Video

Un mese di risate e azione

Da inizio aprile le risate saranno garantite con la prima stagione di «LOL – Chi ride è fuori». © Amazon Prime Video

Se siete fan della comicità italiana, la meta privilegiata di questo mese per lo streaming è Amazon Prime Video con la prima stagione di LOL – Chi ride è fuori (i primi quattro episodi sono disponibili da inizio aprile, gli altri due arriveranno la settimana successiva). Versione italica di un format già applicato con successo in altre nazioni, il programma è una gara fra dieci comici professionisti, il cui compito è rimanere seri per sei ore consecutive mentre cercano di far ridere gli altri partecipanti sfidandosi a suon di improvvisazioni e stand-up comedy. Tra i partecipanti ci sono Lillo (questa volta senza Greg), Michela Giraud, Caterina Guzzanti (Boris) e Ciro e Fru dei The Jackal, mentre per la conduzione sono stati scelti Fedez e Mara Maionchi.

Adrenalina assicurata
Per chi invece è in cerca di emozioni forti, Prime Video propone dal 9 aprile la prima stagione di Them, nuova serie antologica dalle tinte horror (il primo ciclo di episodi parla di una famiglia afroamericana che si trasferisce in un quartiere interamente bianco di Los Angeles); mentre a fine mese arriverà il film d’azione Senza rimorso, basato sull’omonimo bestseller di Tom Clancy (il compianto creatore di Jack Ryan, anch’egli finito su Amazon con la sua più recente incarnazione audiovisiva) e portato sullo schermo da Stefano Sollima, già regista di Suburra e del sequel di Sicario. Completano il menù il film di fantascienza Cosmic Sin e la rilettura fiabesca Peter e Alice (dove si immagina che Peter Pan e Alice, quella del Paese delle meraviglie, fossero fratello e sorella prima di vivere le rispettive avventure), con protagonisti Bruce Willis nel primo caso e Angelina Jolie nel secondo.

A fine aprile Stefano Sollima porterà sullo schermo «Senza rimorso». © Amazon Prime Video
A fine aprile Stefano Sollima porterà sullo schermo «Senza rimorso». © Amazon Prime Video

Tra robot, cowboys e supereroi
Su Netflix, il piatto forte per quanto riguarda i film è invece Superconnessi (30 aprile), che la piattaforma ha acquistato di recente dopo i numerosi rinvii dell’uscita in sala. Il nuovo film targato Sony Pictures Animation (Angry Birds, Hotel Transylvania) è prodotto da Phil Lord e Chris Miller (Spider-Man: Un nuovo universo) e parla di una normale famiglia americana alle prese con un’invasione di robot mentre è in viaggio per accompagnare la figlia maggiore all’università.

Una scena del film «Superconnessi». © Netflix
Una scena del film «Superconnessi». © Netflix

Altri film in arrivo sulla piattaforma sono Concrete Cowboy (2 aprile), western moderno con Idris Elba presentato all’edizione 2020 del Festival di Toronto; Night in Paradise (9 aprile), pellicola d’azione proveniente dalla Corea del Sud e presentata fuori concorso all’ultima Mostra di Venezia; e la produzione originale Thunder Force (9 aprile), avventura supereroistica con Melissa McCarthy e Octavia Spencer. Sul piano delle serie sono invece previste risate con la sitcom Papà, non mettermi in imbarazzo! (14 aprile), con protagonista Jamie Foxx, e avventure con il fantasy Tenebre e ossa (23 aprile), basato sui libri di Leigh Bardugo. In mezzo a quei due titoli, per gli appassionati di documentari ci sarà il grande David Attenborough, storica voce delle produzioni a tema natura della BBC, con la sua nuova fatica Life in Color (22 aprile).

David Attenborough presenterà il 22 aprile il suo nuovo documentario «Life in Color». © Netflix
David Attenborough presenterà il 22 aprile il suo nuovo documentario «Life in Color». © Netflix

Apple punta sulla letteratura
Apple TV+ si dà all’adattamento letterario di prestigio con la serie The Mosquito Coast, disponibile dal 30 aprile e basata sul libro che ha già ispirato il film del 1986 con protagonista Harrison Ford. Questa volta il ruolo principale è stato affidato a Justin Theroux, già collaboratore di David Lynch e nipote dell’autore del romanzo, Paul Theroux, mentre alla regia c’è l’inglese Rupert Wyatt, noto soprattutto per aver diretto L’alba del pianeta delle scimmie dieci anni fa. La sceneggiatura è invece di Neil Cross, apprezzato creatore della serie poliziesca Luther e autore del copione del film horror La madre, prodotto da Guillermo del Toro.

Justin Theroux, protagonista della serie «The Mosquito Coast». © Apple TV+
Justin Theroux, protagonista della serie «The Mosquito Coast». © Apple TV+

Il dramma protagonista su Disney+
Disney+, dal canto suo, accoglie il ritorno di David E. Kelley, acclamato autore di serie come Ally McBeal e Boston Legal, con il dramma sportivo Big Shot (16 aprile), incentrato su una squadra di basket in ambito scolastico e con John Stamos nei panni dell’allenatore.

John Stamos nei panni dell’allenatore di una squadra universitaria nel dramma sportivo «Big Shot». © Disney Plus
John Stamos nei panni dell’allenatore di una squadra universitaria nel dramma sportivo «Big Shot». © Disney Plus

Kelley è anche lo sceneggiatore di Big Sky, serie poliziesca disponibile da fine febbraio in esclusiva internazionale su Star, il ramo adulto della piattaforma disneyana. Sempre lì potremo vedere, dal 23 aprile, la miniserie drammatica A Teacher, rifacimento dell’omonimo film sul rapporto clandestino tra un’insegnante e un suo alunno diciassettenne. Per chi si interessa alle produzioni di National Geographic è invece in arrivo una docuserie sulle balene, Secrets of the Whales, disponibile dal 22 aprile.

Kate Mara e Nick Robinson in una scena della miniserie drammatica «A Teacher». © Star
Kate Mara e Nick Robinson in una scena della miniserie drammatica «A Teacher». © Star
©CdT.ch - Riproduzione riservata
Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1
  • 1