«Un vero scambio col pubblico»

Lunedì 10 dicembre il primo di tre concerti

Emmanuel Pahud è l’artista in residenza di LuganoMusica

 «Un vero scambio col pubblico»
(Foto emmanuelpahud.com)

«Un vero scambio col pubblico»

(Foto emmanuelpahud.com)

Già vincitore del primo premio all'unanimità al concorso di Ginevra, già primo flauto solista dei Berliner Philharmoniker (sotto la direzione di Claudio Abbado), Emmanuel Pahud è oggi uno dei maggiori interpreti svizzeri: solista acclamato nei principali contesti internazionali e strumentista dalle scelte raffinate, è lui l’Artista in residenza di LuganoMusica per la stagione 2018/19. Il prossimo lunedì 10 dicembre si esibirà al LAC in un programma barocco – assieme a Kristian Bezuidenhout e Jonathan Mason – e qui lo abbiamo incontrato per introdurci sia al concerto sia alla residenza.

«Artista in residenza» presso LuganoMusica: che senso dà a questo ruolo?

«Il significato stesso di residenza implica una permanenza fisica in un luogo, così per la stagione 18/19 sarò tre volte a Lugano, restandoci...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cultura & Società
  • 1
  • 1