arte

Art Basel: 93mila visitatori per il 50esimo

Accolti 290 gallerie da 34 Paesi nei sei giorni della più grande fiera d’arte al mondo - LE FOTO

Art Basel: 93mila visitatori per il 50esimo
(Foto Keystone)

Art Basel: 93mila visitatori per il 50esimo

(Foto Keystone)

Art Basel: 93mila visitatori per il 50esimo

Art Basel: 93mila visitatori per il 50esimo

Art Basel: 93mila visitatori per il 50esimo

Art Basel: 93mila visitatori per il 50esimo

Art Basel: 93mila visitatori per il 50esimo

Art Basel: 93mila visitatori per il 50esimo

Art Basel: 93mila visitatori per il 50esimo

Art Basel: 93mila visitatori per il 50esimo

Art Basel: 93mila visitatori per il 50esimo

Art Basel: 93mila visitatori per il 50esimo

Art Basel: 93mila visitatori per il 50esimo

Art Basel: 93mila visitatori per il 50esimo

Art Basel: 93mila visitatori per il 50esimo

Art Basel: 93mila visitatori per il 50esimo

Art Basel: 93mila visitatori per il 50esimo

Art Basel: 93mila visitatori per il 50esimo

Art Basel: 93mila visitatori per il 50esimo

Art Basel: 93mila visitatori per il 50esimo

Art Basel: 93mila visitatori per il 50esimo

Art Basel: 93mila visitatori per il 50esimo

Art Basel: 93mila visitatori per il 50esimo

Art Basel: 93mila visitatori per il 50esimo

Art Basel: 93mila visitatori per il 50esimo

Art Basel: 93mila visitatori per il 50esimo

Art Basel: 93mila visitatori per il 50esimo

Art Basel: 93mila visitatori per il 50esimo

BASILEA - Si è chiusa oggi la 50esima edizione di Art Basel. In totale, sono stati circa 93’000 i visitatori nei sei giorni della più grande fiera d’arte del mondo. Lo scorso anno il loro numero era attorno ai 95’000, indicano in una nota gli organizzatori.

La manifestazione basilese era stata aperta ufficialmente al pubblico giovedì, ma già nei due giorni precedenti aveva ospitato i «private days» riservati a ospiti selezionati. La 50esima edizione ha accolto 290 gallerie da 34 paesi.

All’interno della fiera era possibile vedere e acquistare dipinti, disegni, sculture, installazioni, fotografie e video di 2000 artisti. L’edizione 2019 si è svolta in un contesto di mercato consolidato per il settore dell’arte, di cui beneficiano soprattutto i grandi commercianti.

La manifestazione è organizzata da MCH Group, responsabile anche della fiera Baselworld, la cui edizione annuale non è stata redditizia. A differenza del Salone mondiale dell’orologeria e della gioielleria, Art Basel non sembra soffrire per la disaffezione degli operatori del settore. Tuttavia, gli organizzatori hanno deciso di applicare una nuova politica dei prezzi più bassa.

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Cultura e Spettacoli
  • 1