Arzo, un palcoscenico di narrazioni internazionali

Ecco tutte le novità della diciannovesima edizione del Festival di Narrazione, in programma eccezionalmente dal 31 agosto al 2 settembre

Arzo, un palcoscenico di narrazioni internazionali
Immagini dalle scorse edizioni del Festival.

Arzo, un palcoscenico di narrazioni internazionali

Immagini dalle scorse edizioni del Festival.

Arzo, un palcoscenico di narrazioni internazionali

Arzo, un palcoscenico di narrazioni internazionali

Arzo, un palcoscenico di narrazioni internazionali

Arzo, un palcoscenico di narrazioni internazionali

Arzo, un palcoscenico di narrazioni internazionali

Arzo, un palcoscenico di narrazioni internazionali

Arzo, un palcoscenico di narrazioni internazionali

Arzo, un palcoscenico di narrazioni internazionali

Arzo, un palcoscenico di narrazioni internazionali

Arzo, un palcoscenico di narrazioni internazionali

Arzo, un palcoscenico di narrazioni internazionali
L'artista Davide Enia

Arzo, un palcoscenico di narrazioni internazionali

L'artista Davide Enia

Arzo, un palcoscenico di narrazioni internazionali
"L'abisso", progetto di Davide Enia

Arzo, un palcoscenico di narrazioni internazionali

"L'abisso", progetto di Davide Enia

ARZO - La diciannovesima edizione del Festival internazionale di Narrazione di Arzo è alle porte. In via eccezionale dal 31, e non più dal 30 agosto, al 2 settembre, le strade del paesino del Mendrisiotto si trasformeranno in un grande palcoscenico che accoglierà i racconti di numerosi artisti internazionali. Nelle cave, nei giardini e nelle corti della manifestazione saranno proposti una serie di spettacoli dedicati a grandi e piccini.

L'evento, che si terrà la prossima settimana da venerdì, a causa di una modifica dell'ultimo momento, a domenica e che accoglierà una ventina di artisti internazionali, ha in serbo numerose novità rispetto all'edizione precedente. A partire dai palcoscenici: oltre alle corti e ai giardini, ad ospitare le esibizioni serali per adulti saranno le cave, del tutto rinnovate per l'occasione, "grazie all'impegno della comunità locale", rivela il comitato artistico nel comunicato stampa.

Durante i quattro giorni della manifestazione, coordinata da una sessantina di collaboratori, si avrà modo di assistere a una vasta varietà di spettacoli, con le rispettive repliche per intrattenere un maggior numero più spettatori. Tra i partecipanti di quest'anno troviamo Davide Enia, drammaturgo, attore, regista e romanziere italiano, che presenterà in anteprima l'atteso spettacolo "L'abisso", "nato dai racconti degli abitanti di Lampedusa confrontati ogni giorno con la tragedia dei naufraghi", aggiunge il comitato, in scena sabato 1 settembre alle 21:30 alla cava Broccatello.Parallelamente agli eventi in programma, ad animare ulteriormente le vie del paese saranno presenti interventi musicali e di animazione.

A causa della modifica dell'ultimo momento, gli spettacoli e il prezzo del Festival hanno subito delle variazioni. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale (www.festivaldinarrazione.ch).

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

Ultime notizie: Cultura e Spettacoli