Letteratura

«Bitna, modesta ragazza di provincia capace di sopravvivere nell’immensa metropoli»

Jean-Marie Gustave Le Clézio, premio Nobel nel 2008, racconta il suo nuovo romanzo ambientato a Seul

«Bitna, modesta ragazza di provincia capace di sopravvivere nell’immensa metropoli»
Jean-Marie Gustave Le Clézio è nato a Nizza nel 1940.

«Bitna, modesta ragazza di provincia capace di sopravvivere nell’immensa metropoli»

Jean-Marie Gustave Le Clézio è nato a Nizza nel 1940.

La forza attuativa che anima tutti i libri dello scrittore di origini franco-mauriziane Jean Marie Gustave Le Clézio (una quarantina fra romanzi, saggi e favole), torna anche in «Bitna, sotto il cielo di Seul» (La Nave di Teseo), ultimo romanzo del premio Nobel per la letteratura 2008. E così la racconta: «Mi chiamo Bitna. Ho quasi diciotto anni. Non posso mentire perché ho gli...

Vuoi leggere di più?

Sottoscrivi un abbonamento per continuare a leggere l’articolo.
Scopri gli abbonamenti al Corriere del Ticino.

Abbonati a 9.- CHF

Hai già un abbonamento? Accedi

©CdT.ch - Riproduzione riservata

In questo articolo:

  • 1
Ultime notizie: Cultura e Spettacoli
  • 1